Grande soddisfazione per il Circolo Scherma Navacchio, la squadra di fioretto maschile ha ottenuto la promozione in serie A2, portando il Circolo nell’ élite nazionale. Al termine di una gara condotta con grinta e determinazione con tutte vittorie nel girone contro le squadre di La Spezia (vinta 45 a 22) e Chivasso (per 45/43, il Circolo Scherma Navacchio ha superato nelle dirette la squadra del Siena (per 45 a 22) e poi la squadra del Montebelluna (per 45 a 31).

Durante una finale agguerrita, all’ ultima stoccata, la squadra del Maestro Macchi ha ottenuto la medaglia d’argento, sconfitta dal Fides Livorno per una sola stoccata (45/44).

I fiorettisti del Maestro Macchi sono Matteo Baldaccini, Tommaso Ciabatti, Damiano Lemmi e Edoardo Lemmi hanno quindi conquistato con onore l’ambita serie A dove si confronteranno con le più forti squadre italiane.

E’ un ottimo risultato per il Circolo Scherma Navacchio che da anni prepara giovani atleti portandoli a competizioni nazionali, internazionali e di Coppa del Mondo. Anche quest’anno 3 atleti del Circolo: Filippo Macchi, Damiano e Edoardo Lemmi sono brillantemente qualificati alla finale del campionato Cadetti e Giovani che si terrà ad Acireale il prossimo 15 Maggio 2016.

 

IMG 5855

Il 25 Aprile 2016 presso il Circolo Scherma Navacchio si è svolta la manifestazione schermistica promozionale Csain: Centri Sportivi Aziendali e Industriali, dedicata a: “ Il cuore si scioglie” , festeggiata insieme ai piccoli della scherma nella quale si sono avvicinati più di cento piccoli atleti della Toscana. La manifestazione ha il principale obiettivo di avvicinare i bambini alla scherma, attraverso il gioco. In un circuito ben più ampio del quale fanno parte diversi rinomati circoli della Toscana. Le manifestazioni hanno la finalità di sensibilizzare i piccoli praticanti della scherma alle problematiche a carattere sociale che ci circondano, infatti negli anni sono stati devoluti i ricavati delle iscrizioni ad enti sociali come : “Telethon” organizzata in passato dal Circolo Scherma Navacchio, “ Il Grande Giò” organizzata sempre dal Circolo Scherma Navacchio, “Il cuore si scioglie” per le adozioni a distanza organizzata dal Club Scherma Valdera e svolta nel Palasport 360° del Circolo Scherma Navacchio, “AGBALT” Associazione Genitori per la cura e l'assistenza ai Bambini Affetti da Leucemia e Tumore organizzata da Circolo Scherma De Andrè, “Luciana Di Ciolo” organizzata dal Club Scherma Pisa Antonio Di Ciolo, “Il Cappottatore” organizzata dal Club Scherma “Il palazzaccio” Cecina, “I cuori di Silvia” organizzato dalla FIDES Livorno, l’”Unicef” organizzato dal Club Scherma Lucca TBB , il “Grisù” organizzata dal Sporting Center Scherma di Prato con la donazione alla Croce Rossa Italiana e il trofeo GIOVI organizzato dal Circolo Scherma Cambiano (Empoli) .

 

20160425 132607mod

 

Nella manifestazione svoltasi il 25/04/2016 si sono messi in rilievo i piccoli atleti come Giulia Neri che per la categoria delle prime lame 2006,   si è piazzata per l’ ennesima volta al primo posto e a pari merito terza classificata Gulino Francesca, Spinello Rita, Fantelli Gianmarco, Baglini Francesco e Liverani Lorenzo così anche gli altri piccoli atleti del Circolo Scherma Navacchio, come i cuccioli del 2008 con Mangani Costanza , terzo posto , i Maschietti e le bambine del 2005 con un bellissimo primo posto di Desiderio Mattia, un secondo posto di Dennis Hala e due terzi posti a pari merito di Ottavia Napoli e Chiara Scircoli, per concludere con la categoria pulcini , ossia del 2007 con Polini Matilde , al terzo posto.

 

 

Il campione paraolimpico Alessandro Lepri (nella foto) ha di nuovo portato il Circolo Scherma Navacchio agli apici della scherma paralimpica attraverso la qualificazione agli Open sia della 1° che della 2° prova per le due armi del fioretto e della spada. Per non parlare della qualificazione per il campionato europeo paraolimpico in programma dal 18 al 22 Maggio 2016 a Casale Monferrato (TO). Si è svolta ad Adria, in contemporanea con lo svolgimento della Coppa Italia Cadetti, la prova integrata di scherma paralimpica. Sulla stessa pedana “si sono ritrovati atleti di scherma olimpica e paralimpica, uomini e donne, che si sono affrontati in una competizione che, ogni anno, raccoglie consensi per la formula e per il coinvolgimento”.

foto alessandro lepri

 

Oltre a Lepri anche Lemmi Damiano, Lemmi Edoardo e Tommaso Ciabatti si sono presentati alla gara integrata paraolimpica ad Adria confrontandosi contro atleti olimpionici come Betti Matteo e Cima Marco. I ragazzi si sono difesi con un bellissimo 8°, 10° e 12° posto.

Gianfranco Di Summa del Circolo Scherma Navacchio ha invece vinto la prova integrata di spada. L'atleta toscano, già sparring partner azzurro ai Giochi Paralimpici di Londra2012, si è imposto in finale per 15-14 su Emanuele Lambertini della Zinella Scherma, dopo che in semifinale aveva vinto il match contro Matteo Dei Rossi della Scherma Treviso, col punteggio di 15-7.

Ottimo piazzamento degli atleti del Circolo Scherma Navacchio alla seconda prova del Campionato Italiano Cadetti tenutosi il 17 gennaio 2016 a Montecatini Terme. Il Circolo ha partecipato portando 6 atleti : Yuri  Ceccanti, Tommaso Ciabatti, Edoardo Lemmi, Yuri Lorenzelli , Filippo Macchi e Filiberto Nencioni.
Gli atleti Ciabatti, Lemmi, Macchi e Nencioni infatti si sono qualificati per partecipare alla seconda prova del Campionato Italiano Giovani Under 20 grazie al risultato ottenuto.
Edoardo Lemmi inoltre avendo ottenuto già in precedenza il 10^ posto si è  qualificato già per la fase finale del Campionato Italiano che si terrà ad Acireale il 15 maggio 2016.
Grande soddisfazione quindi per i maestri Carlo Macchi e Valerio Raglianti che seguono attentamente da anni la preparazione tecnica di questi atleti
che tengono alto il nome del Circolo Scherma Navacchio in tutta Italia e  in Europa.

Adria 14,15,16 maggio. Nuovo weekend di successi per il Circolo Scherma Navacchio, nella splendida cornice dell’autodromo di Adria si sono svolte le prove della Coppa Italia Cadetti 2016, gare valide per le qualificazioni al campionato italiano di categoria.

Il Circolo Scherma Navacchio portava in pedana per la prova di fioretto maschile ben cinque atleti, a dimostrazione del costante lavoro svolto nel tempo dalla nostra palestra e in particolare dai maestri Carlo Macchi e Valerio Raglianti.

 

foto adria terzo posto squadra completa

 

In generale buonissima prova dei nostri atleti, Tommaso Ciabatti e Filiberto Nencioni, hanno mancato di poco la qualificazione ai Campionati Italiani, qualificazione brillantemente raggiunta da Filippo Macchi che a termine di una bella prova, iniziata vincendo tutti gli assalti dei gironi si classificava al 3° posto.Completavano la pattuglia Yuri Ceccanti e Yuri Lorenzelli, che hanno comunque ben figurato confermando gli ampi margini di miglioramento.

 

Grande scherma sabato 16 e domenica 17 al Palasport 360 di Navacchio dove si è tenuta la tappa italiana del Circuito Europeo Cadetti di fioretto maschile e femminile con circa 300 atleti provenienti da paesi di tutto il mondo (USA, Argentina, Bulgaria, Messico, Croazia , Inghilterra,....). Un'organizzazione eccellente che ha ricevuto il plauso di atleti, responsabili ed addetti ai lavori. Una gara caratterizzata da grande agonismo ma anche un clima sereno e di sana sportività.  Nel fioretto maschile ha prevalso la squadra americana: infatti gli otto finalisti sono stati tutti statunitensi. Nutrita la partecipazione degli atleti italiani (circa 64) con l'atleta del Circolo Scherma Navacchio Edoardo Lemmi (migliore tra gli atleti tricolori) classificatosi al 13° posto e discrete le performance anche dei  compagni di squadra Filiberto Nencioni, Filippo Macchi e Tommaso Ciabatti. Meglio per l'Italia nel fioretto femminile dove a salire sul podio sono state rispettivamente Martina Favaretto (prima), Stefani Deschner (USA-seconda) e Lara Bertola e Lucrezia Andrea Grimaldi (terze ex-aequo). Molto apprezzati i premi consegnati agli atleti: vere e proprie opere d'arte eseguite in modo eccellente dagli allievi del Liceo Artistico "Russoli" di Cascina che già per secondo anno hanno accettato la collaborazione elaborando dei trofei unici nel loro genere che porteranno l'arte lignea di Cascina in tutto il mondo. Le opere sono state create dagli studenti: Sciortino Matteo, Donati Eleonora, Sarauli Salomè, Beconcini Matteo, Buti Niccolò, Hirja Sergio, Nencioni Nina e Mallunxa Klejvi.

 image3

 
Una gara ben riuscita grazie all'aiuto di un nutrito gruppo di volontari del circolo, alcuni sponsor e l'assistenza sanitaria garantita dalla Misericordia di Navacchio con il suo equipaggio e il patrocino dell'amministrazione comunale di Cascina. Ampia la partecipazione del pubblico e delle autorità che hanno presenziato alle premiazioni, a partire dal presidente del coni regionale Salvatore Sanzo, del cip regionale Massimo Porciani, del coni provinciale Giuliano Pizzanelli, della FIS regionale Edoardo Morini, della FIS provinciale Susi Burgalassi e l'assessore allo sport del comune di Cascina Alessandro Ribechini.
È stata quindi una grande manifestazione che ha dato visibilità a questo sport e seguito nel nostro territorio e porta all'Italia grandi riconoscimenti e vittorie.